IT EN DE RU
panorama
Esterno Hotel
Camera Privilege
lobby

PRENOTA

Blog Toscana

Autunno in Val d'Orcia tra sagre e treni a vapore

-

A Pienza, vi sono sei o sette caseifici che producono uno dei pecorini di alta qualità più celebri nel mondo. Qui durante la 1° settimana di settembre si svolge la Fiera del Cacio (Cacio è l’antico modo di dire locale che indica il formaggio pecorino). Ogni anno il 2° e 3° fine settimana di ottobre si svolge a Vivo d'Orcia (nel comune di Castiglione d’Orcia) la Sagra del Fungo e della Castagna. Nell'occasione è possibile gustare pietanze a base di funghi porcini e vengono allestiti stand gastronomici dove è possibile acquistare funghi e castagne cotte o crude, oltre a marmellate ed altri prodotti tipici.



Dal 1958, l'ultima domenica di ottobre, Montalcino celebra la Sagra del Tordo, una delle più famose della Toscana, che trae origine dall'antica tradizione venatoria di queste zone, in occasione della quale è possibile gustare le pietanze ed i prodotti tipici: pappardelle  al cinghiale, pici al sugo, zuppa di fagioli, tordi allo spiedo e carne alla brace tutto accompagnato dai famosi vini di Montalcino. Il 9 e il 16 novembre, a San Giovanni d’Asso si svolge la Mostra Mercato del Tartufo Bianco e per l’occasione, da alcuni anni, è attivo un servizio di treno d’epoca a vapore che partendo da Siena (alle 9) arriva a San Giovanni d’Asso alle 12.30 dopo aver percorso la Val d'Arbia e attraversato il Parco della Val d'Orcia, le zone del Brunello di Montalcino e le Crete Senesi, con rientro alle 16.30 e arrivo previsto a Siena alle 17.40 (per informazioni e prenotazioni tel. 0577 281834).

 Visita la sezione offerte e promozioni in Hotel e sul Territorio


Tempo di Vendemmia: 5 consigli top per 'viverla' al meglio

-

A sud della provincia di Siena, si trovano due delle più pregiate DOCG della Toscana dalle cui terre nascono due grandi vini apprezzati in tutto il mondo, il Brunello di Montalcino e il Nobile di Montepulciano. L’autunno, tempo di vendemmia, è l’occasione ideale per andare a conoscerli in loco, attraverso visite guidate nelle aziende agricole o nelle cantine storiche (alcune risalenti persino ad epoca etrusca), piacevoli degustazioni o addirittura con la partecipazione diretta alla vendemmia e alla tradizionale festa con cui ogni azienda conclude questa fondamentale tappa del calendario agricolo.  Un tempo, nell'annata quasi sempre durissima dei contadini, la vendemmia era il momento della compagnia, del ritrovo, del lavoro da condividere con un sorriso.



Poi si è imposta anche nelle campagne toscane la nuova coscienza enologica, trainata dalle intuizioni di Piero e Ludovico Antinori, e di tutti coloro che hanno creduto – sull'esempio dei francesi – che anche in Toscana fosse il tempo di una nuova era aperta alla tecnologia e alla selezione. Oggi si vive sull'altalena tra il fascino antico della festa di campagna e le nuove esigenze tecnologiche ed economiche. Ma è sempre più diffusa la tendenza a tornare a valorizzare i momenti clou dell’anno agricolo con eventi, partecipazioni aperte e festeggiamenti in  fattoria. Un esempio su tutti, la festa che a fine agosto Sting e la moglie Trudie Styler hanno dato nella loro proprietà nel Chianti invitando amici, conoscenti e giornalisti a conoscere i nuovi prodotti della loro tenuta Il Palagio, complice il loro 20esimo anniversario di matrimonio. Quindi, forza, da settembre a ottobre ci sono centinaia di aziende ben felici di farvi partecipare alla loro vendemmia o alle loro feste a conclusione di questo importante appuntamento del calendario contadino.

 Visita la sezione offerte e promozioni in Hotel e sul Territorio


ESTATE. E' ora di Festival!

-

Per voi, un prezioso vademecum di festival, luoghi e date, nel sud della provincia di Siena, per scoprire un territorio unico al mondo anche attraverso le sue straordinarie espressioni artistiche e musicali.



International Musical Festival, San Galgano, Chiusdino, dall’11 al 27 luglio, otto serate in cui si esibiranno artisti italiani e inter¬nazionali. Il repertorio spazierà dalla lirica alla musica sinfonica, dal balletto alla musica etnica, dal jazz al rock e al blues

A Montalcino Jazz & Wine, Montalcino, 15 – 20 luglio si esibiscono alcuni grandi interpreti del jazz italiano e internazionale degustando i vini più prestigiosi di questa terra: per una irripetibile emozione sensoriale. 

Incontri in Terra di Siena, Val d’Orcia, dal 18 al 27 luglio suggestiva rassegna di musica da camera in alcune delle più belle location della Val d’Orcia. 

Cantiere Internazionale d’Arte, Montepulciano, dal 18 luglio al 2 agosto. Una edizione dedicata all’Aria. Tra le tante cose in programma l’opera lirica Orfeo e Euridice di Gluck, diretta da Roland Böer (18 luglio) e l’allestimento itinerante de La storia del soldato di Stravinskij.

Festa della Musica, Chianciano Terme, 23 - 27 luglio: artisti di fama internazionale, esclusive nazionali, band emer¬genti e proposte d’avanguardia. Già confermati: Asian Dub Foundation, Le Luci della Centrale Elettrica, Mellow Mood e tanti altri. Con degustazioni, istallazioni, flea market. Ingresso libero.

Sarteano Jazz & Blues, Sarteano, 22 - 24 agosto: concerti, di musicisti italiani e stranieri, di livello internazionale; sfilate di marching band.

Festival Orizzonti, Chiusi, 1 - 10 agosto, 71 eventi in 10 giorni, appartenenti a 8 ambiti performativi: teatro, danza, opera, musica, fino alle mostre, agli incontri, ai laboratori e alle proiezioni.

 Visita la sezione offerte e promozioni in Hotel e sul Territorio




FOLKLORE. La Toscana delle rievocazioni medievali

-

Per gli appassionati di storia e di rievocazioni storiche la Siena e la sua provincia, con la sua antichissima storia di ‘cavalieri, dame e tenzoni’, vivissima ancora oggi nell’animo tradizionalista dei senesi, è la meta ideale.

Ecco gli appuntamenti da non perdere:

Palio di Siena: competizione leggendaria, che tutto il mondo conosce, fra le contrade di Siena nella forma di una gara a cavallo corsa in piazza del Campo. La “Carriera”, come viene chiamata, si svolge due volte l’anno; il 2 luglio e il 16 agosto. 

Teatro del Bruscello: seguitissima kermesse di teatro popolare che si svolge ogni anno in agosto a Montepulciano. 

Bravio delle Botti: è il palio delle contrade di Montepulciano che si svolge l’ultima domenica di agosto. Ogni contrada schiera due “spingitori” che devono rotolare in salita, per le strade del paese, una botte che pesa circa 80 kg! 

Palio di San Cassiano: si svolge il 10 agosto a San Casciano dei Bagni. Quattro contrade si sfidano in prove di abilità e giochi popolari prima della corsa con le carriole sulle quali è posizionata una rana.

 Visita la sezione offerte e promozioni in Hotel e sul Territorio




LIFESTYLE. VAL D'ORCIA TERRA DEI VIP

-

La riscoperta della campagna si realizza impetuosamente da alcuni anni nella straordinaria Val d’Orcia, anche da parte degli stranieri affascinati da un paesaggio naturale e da una qualità della vita unici al mondo


Citando solo alcuni casi eccellenti, ecco l'ex discografico John Voigtmann, che insieme alla moglie Ondine ha trasformato dalle parti di Pienza una fattoria in una casa-albergo molto chic. Louis Camilleri, CEO del colosso del tabacco Philip Morris ha acquistato alcuni ettari di vigneto ed è entrato fra i produttori di Brunello seguendo l’esempio di Richard Parsons, ex ad di Time Warner e chiamato nel 2006 a salvare il colosso bancario Usa Citigroup. L’avvocato americano Michael Cioffi, stretto collaboratore di Barack Obama, che sta valorizzando il borgo di Castiglioncello del Trinoro, ha voluto chiamare la quarta figlia Athena Cetona. Il premio Oscar Colin Firth con la moglie Livia Giuggioli, quando vengono in Italia, si dividono tra Roma e la casa di famiglia di Livia a Città della Pieve (sul confine tosco-umbro). Quanto a San Casciano dei Bagni, firma i vini dell'azienda Podernuovo a Palazzone: nientemeno che Bulgari. Quando si dice la classe.

 Visita la sezione offerte e promozioni in Hotel e sul Territorio